giovedì 24 maggio 2018

Il difficile equilibrio tra "Corda Pazza" e "Corda Civile"

“Deve sapere che abbiamo tutti come tre corde d'orologio in testa. La seria, la civile, la pazza...dovendo vivere in società, ci serve la civile...ci mangeremmo tutti, signora mia, l'un l'altro, come tanti cani arrabbiati. - Non si può. E che faccio allora? Do una giratina così alla corda civile. Ma può venire il momento che le acque si intorbidano... se poi non mi riesce in nessun modo, sferro, signora, la corda pazza, perdo la vista degli occhi e non so più quello che faccio!”

A volte c'è bisogno di fermare la corda civile e dare il giro a quella pazza, serve per evitare di impazzire sul serio...

Le tre corde