Visualizzazione post con etichetta amore finito. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta amore finito. Mostra tutti i post

mercoledì 18 maggio 2011

Sei come creta nelle mie mani


"Mi soffermo a pensare a quanto bisogno d'amare e d'amore ci sia oggi... ai dubbi e ai pensieri che si arrotolano come foglie autunnali... abbiamo l'animo malato, carente di questo sentimento forse troppo bramato... ma cos'è che ci ha reso cosi sterili nel dare e bulimici nel volere?
Si creano e si distruggono maschere mettendo cosi in completa confusione la persona che ci sta accanto.
Si sa, è un periodo di crisi, di risparmio, ma lesinare anche sui sentimenti mi sembra sia il massimo... forse l'errore sta nel volersi appropriare totalmente di una persona, di plasmarla a nostro gusto e piacimento, strovolgendo il suo essere... c'è chi permette al proprio amato di forgiare l'anima a proprio gusto, snaturandola... con il tempo il proprio essere inizia a bussare, a scalciare, a graffiare con le unghie una prigione di cemento... e così il sentimento si ammala...c'è chi soccombe e chi invece decide per la libertà pagando il prezzo dell'abbandono..."


E' una questione di coraggio, decidere se continuare un rapporto a senso unico o se rompere a picconate quel muro di cemento vivendo un sano rapporto dove non sempre le opinioni sono le stesse... e poi, se si litiga c'è sempre il modo di fare pace! 



venerdì 29 aprile 2011

ODI ET AMO...quando un amore finisce

" C'era una volta L'AMORE: passeggiava pensieroso e solitario per il Parco con le idee un pò confuse ed era proprio bello, alto, e con i capelli folti e neri. Quando gli capitò di fare un brutto incontro ci rimase malissimo. Fu allora che decise di cambiare look. Si tinse i capelli di un bel colore grano maturo, disse di sì alla permanente, e quando fece un altro brutto incontro ci rimase un pò meno male e un tantino più confuso......Un amore che sale, un amore che scende, uno che porta, uno che riceve, non importa come, nè cosa. E' un'onda che ricorda il movimento della marea, non si sa da dove incomincia e non se ne vede la fine"
Tratto da:
IL PIACERE DI... amare, apparire, bere, essere, guardare, mangiare, ridere di  Annamaria Cossu Criscuolo

Su 32 mail ricevute oggi, 8 parlano di sentimenti contrastanti.
Le cause possibili di tale contrasto possono essere molteplici: il rapporto oramai logoro, incomprensioni, stati emotivi dettati dal troppo stress... ovviamente queste sono mie considerazioni del tutto personali,più e più volte si è parlato d'amore,un sentimento bellissimo, che ci porta su quella famosa nuvoletta, che riesce a offuscare la ragione  e che molto spesso ci fa precipitare in un abisso troppo scuro.
Odio...amore...sono sentimenti che confinano tra loro... Quando si giunge al termine di un rapporto, l'amato/a diventa una sorte di orco cattivo e tutto quello che di bello si è vissuto, finisce con l'essere annullato in pochi , fragili istanti... dicono che il tempo sia in grado di ricucire certe ferite... restano i segni e una piccola lezione che magari, può tornarci utile in altre relazioni.