domenica 22 maggio 2011

C'è del marcio su facebook!

Fumo, mi alzo, bevo un sorso d'acqua, poi cammino nervosamente per la casa... Non trovo pace, non c'è pace per quest'anima inquieta...
E' accaduto che in questi giorni mi siano state mosse delle accuse, giuste o sbagliate non c'è qualcuno in grado di giudicare... anche se c'è sempre chi si erige a sommo dispensatore di colpe e meriti, c'è sempre chi sguaina la spada della giustizia pronto a decapitare chi, a proprio parere ha commesso colpe da lavare nel sangue o con il sangue (oggi non guardo forma!)...
Che io abbia un carattere spigoloso si è sempre saputo ma se posso ci sono sempre, ma il problema di fondo sapete qual'è? Facebook...................................................... e qui, scusate ma chi cadono davvero le ovaie, mi chiedo come sia possibile scrivere cattiverie assurde e infantili perché su Facebook non ho salutato oppure ho tardato ad accettare l'amicizia... "ma cazzo non hai commentato i miei link!" " Non hai messo neanche un Mi piace"... e se non rispondi ti dicono che non accetti il confronto! Ragazzi, stiamo davvero messi male!!! Io su Facebook ho incontrato tanta bella gente ma anche tanti personaggi da prendere con le pinze! Si, c'è proprio qualcosa che non funziona... quindi mi sono trovata costretta a chiudere i miei profili, a rivedere amicizie virtuali e non, possibile che anche per passare una manciata di tempo in relax debba premunirmi copiando le conversazioni, cercando informazioni su chi mi chiede l'amicizia, insomma anche le relazioni virtuali stanno diventando paranoiche e malate!  Eppure i problemi ci sono ma facciamo di tutto per trovare motivi di discussioni inutili anche nel virtuale, se proprio volevo continuare a litigare mi sarei risposata diamine!
Forse, la cosa ancora più sconcertante è che tutti siamo diventati esperti conoscitori di dinamiche della psiche umana, pronti ad infilarci nei panni di grandi filosofi e asceti che tutto vedono e tutto comprendono... Tutto è diventato lavoro: l'amore è lavoro, il lavoro è giustamente lavoro, uscire è lavoro... che amarezza!

1 commento:

  1. C'è del marcio a me piaci epiace tutto quello che posti complimenti

    RispondiElimina